giovedì 13 agosto 2009

Casa nuova: sono muri che non mi conoscono, questi specchi non mi hanno riflessa bambina.
Peccato che io sola non possa uscire da me stessa.

7 commenti:

  1. CIAO Elettra, ancora una volta, una grande foto che parla di sogni e il passare del tempo ...
    Il tempo che vaga nostra infanzia
    come questo piccolo gatto al guinzaglio.

    RispondiElimina
  2. Casa nuova: muri illibati, pagine bianche pronte per essere riempite, di storie, di fotografie, di appunti, di momenti, di vita. Nuova vita. Specchi pronti a riflettere tutto questo tempo nuovo. Gli specchi non ti hanno riflessa bambina. L'importante non è lo specchio: sono gli occhi che lo sfidano.
    A volte non è necessario uscire fuori, ma trovare il posto giusto in uno dei milioni di angoli, più o meno nascosti, dentro di noi.
    Splendida foto. Come sempre. :-)

    RispondiElimina
  3. Casa nuova rivoluzione interiore.

    RispondiElimina
  4. ... ma puoi fare entrare chi vuoi :)

    RispondiElimina
  5. Casa nuova: tutto da reinventare! Senza rimpianti!
    Baci!

    RispondiElimina
  6. Nice work. This picture is a strong picture.

    Molto bene :)

    RispondiElimina